Riconoscimento singolo degli

I titoli di studio conseguiti all'estero possono essere riconosciuti tramite la procedura di equipollenza. Gli unici titoli di studio che si possono riconoscere tramite una procedura semplificata sono quelli inclusi nell’Accordo tra Austria e Italia.

Le università italiane sono responsabili per la procedura di equipollenza. Dopo la laurea si deve contattare un’università in Italia che offre un corso di studio con piano di studio simile. Dopo aver fatto domanda il consiglio della facoltà oppure del corso di studio valuterà il percorso di studio. Raramente, tutto il percorso viene riconosciuto. Se il riconoscimento si limita a una parte degli esami, ci si deve iscrivere all’università e sostenere gli esami mancanti.

Siccome la procedura può durare a lungo e diventare costosa, prima di iniziare, è opportuno capire se si necessita di un titolo di studio pienamente riconosciuto oppure se basta un giudizio di equivalenza oppure un’altra procedura di riconoscimento.

Per esempio, per la partecipazione agli esami di stato che abilitano all’esercizio di una professione è necessario un titolo di studio pienamente riconosciuto in Italia. In alcuni casi, l’esame di stato (e quindi anche il riconoscimento tramite la procedura di equipollenza) possono essere evitati con il riconoscimento del titolo professionale.

Anche la Libera Università di Bolzano offre la possibilità di riconoscimento del titolo di studio per i corsi di studio che corrispondono a quelli offerti dall’Università. Tutte le informazioni utili a riguardo sono disponibili qua.

Procedura:

  1. Cercare un’università italiana che offre un corso di studio simile a quello seguito all´estero.

  2. Iscriversi all’università italiana

  3. Tradurre tutti gli esami in lingua italiana

  4. Richiedere il riconoscimento di ogni singolo esame

  5. Sostenere eventuali esami aggiuntivi