Borsa di studio (stra)ordinaria

Ogni anno la Provincia Autonoma di Bolzano mette a disposizione borse di studio per studentesse e studenti che frequentano istituzioni universitarie in Italia e all'estero.

Ogni autunno gli studenti e le studentesse possono fare domanda per la borsa di studio. La domanda viene erogata per l'anno accademico appena iniziato, cioè in autunno 2019 per l'anno accademico 2019/20. La borsa di studio non può essere richiesta retroattivamente. La domanda deve essere rifatta ogni anno. Anche i criteri di assegnazione della borsa di studio possono essere cambiati ogni anno.

(Futuri/e) studenti/studentesse devono soddisfare dei requisiti sia di natura formale (p. es. maturità) sia di natura economica per aver diritto alla borsa di studio. Studenti/studentesse iscritti/e a un anno successivo al primo devono anche aver raggiunto un determinato merito di studio.

BORSA DI STUDIO 2021/22

Probabilmente sarà possibile fare domanda per la borsa di studio a partire dal 27 settembre fino al 5 novembre 2021. Ulteriori informazioni verranno messe a disposizione il prima possibile.


Normativa 2021/22

Regolamento

Bando di concorso

Consulenza e aiuto alla compilazione

Per ottenere informazioni sulla borsa di studio potete contattarci telefonicamente al 0471 974614, scriverci un messaggio su WhatApp al +39 3663413979 inviare un’e-mail a bz@asus.sh oppure passare da noi in ufficio in Via Cappuccini 2A, 39100 Bolzano. Il nostro ufficio è aperto dal lunedì al giovedì dalle ore 9 alle ore 16, il venerdì dalle ore 9 alle ore 12.30. È anche possible richiedere un appuntamento per una consulenza su Zoom.

Opuscolo borsa di studio 2020/21

aggiornato il 26/10/2020

La DURP (Dichiarazione Unica di reddito e patrimonio) e il VSE (Valore della situazione economica) e il VSE (Valore della situazione economica) formano ancora la base di calcolo. Perciò consigliamo a tutte le studentesse e a tutti i studenti di procurarsi nel frattempo le seguenti cose:

  1. Accesso a myCivis

  2. Attestazione VSE


  1. La domanda per la borsa di studio si fa online su myCivis. Ci sono due possibilità di accedere a myCivis (https://my.civis.bz.it/public/it/):

    • L’identità digitale SPID (https://www.spid.gov.it/) oppure

    • Lettore funzionante + tessera sanitaria attivata presso un comune altoatesino oppure l’Asl della regione di residenza + PIN (che si riceve all’attivazione della tessera)

SPID è un’identità digitale che si può creare con diversi identity provider.

  • Creazione dello SPID con Poste Italiane – autenticazione di persona presso un ufficio postale: hai bisogno di un documento d’identità e della tessera sanitaria (codice fiscale). Dopo la registrazione sul sito delle Poste bisogna aspettare l’email di conferma prima di andare all’ufficio postale per l’autentificazione. Perciò è possibile che lo SPID non sia subito utilizzabile.

  • Creazione dello SPID con un altro identity provider – autentificazione attraverso la tessera sanitaria attivata e il PIN.

Le persone che non sono in possesso della cittadinanza italiana oppure di un documento di identità italiano devono rivolgersi all’Ufficio per il diritto allo studio universitario (Palazzo 7, Via Andrea Hofer 18, 39100 Bolzano) per creare un account certificato. È necessario presentarsi di persona munita/o di un documento d’identità valido e il codice fiscale italiano.

2. L’attestazione VSE si può fare gratuitamente presso un patronato. Sono necessari tre pasi:

  • a) Determinare le persone che appartengono al nucleo familiare

  • b) Creazione di una DURP per ciascun componente del nucleo familiare

  • c) Calcolo del VSE

a) Il nucleo familiare viene stabilito partendo dalla/dal richiedente, cioè dalla studentessa/dallo studente. Per questo si considera la situazione familiare di fatto alla data di rilascio del VSE, e non quella secondo lo stato di famiglia.

Generalmente il nucleo familiare è composto da tutte le persone che convivono con la studentessa/lo studente:

  • La/il richiedente stessa/o

  • Se la/il richiedente è di età inferiore a 26 anni, l’anno precedente al rilascio della DURP ha guadagnato meno di 10.000 euro di reddito considerato ai fini della DURP, studia oppure convive: genitori oppure genitore singolo oppure genitore con la/il coniuge oppure la/il partner nuovi

  • Figlie/figli minorenni conviventi

  • Figlie/figli con un’età inferiore a 26 anni, e un reddito lordo inferiore a 10.000 euro

  • Altre persone che sono fiscalmente a carico di una delle persone elencate

Studentesse e studenti di età inferiore a 26 anni che l’anno precedente al rilascio della DURP hanno guadagnato più di 10.000 euro di reddito considerato ai fini della DURP possono fare domanda da soli (senza gli altri componenti del nucleo familiare). Per studentesse e studenti dai 26 anni in poi il reddito scende a 2.840,51 euro annui. L’importo corrispondente all’età deve essere raggiunto ogni anno per poter fare domanda da soli. In ogni caso anche il reddito della/del richiedente viene considerato per il calcolo di DURP e VSE.

Studentesse e studenti coniugati costituiscono un nucleo familiare con la/il coniuge. Lo stesso vale per studentesse e studenti con figlie e figli propri.

Attenzione! Queste informazioni non sono complete e servono solo per farsi un’idea di come è costituito un nucleo familiare secondo i criteri della DURP. Consigliamo in ogni caso di consultare un patronato!


b) La DURP (Dichiarazione Unificata di Reddito e Patrimonio) è una dichiarazione sostitutiva della situazione economica di una persona. La DURP contiene tutte le informazioni sul reddito, patrimonio, patrimonio finanziario etc. di questa persona. Per ciascun componente della famiglia viene rilasciata una DURP. La DURP viene rilasciata gratuitamente da tutti i patronati/CAAF (Centri Autorizzati di Assistenza Fiscale) – anche per una persona diversa dalla/dal richiedente.


c) Il VSE (Valore della situazione economica) è un indicatore che viene calcolato in base alle singole dichiarazioni DURP del nucleo familiare. Attraverso il VSE è possibile anche capire se si riceve una borsa di studio e in caso positivo, a quanto ammonterà. La tabella VSE si trova a pagina 15.

La collaboratrice/il collaboratore del patronato rilascia assieme alla DURP l’Attestazione del Valore della situazione economica. Ne hai bisogno per compilare correttamente la domanda di borsa di studio. Oltre al VSE stesso devi anche indicare la data di rilascio e il numero dell’attestazione.

Borsa di studio 2020/21 - rettifiche

Il 15 dicembre 2020 verranno pubblicati gli esiti provvisori sull'assegnazione o il rifiuto della borsa di studio. Gli esiti verranno pubblicati su questa pagina nel corrispondente file PDF! Non sarete informati direttamente sul risultato.

TUTTE*I LE*I RICHIEDENTI DOVREBBERO CONTROLLARE SE HANNO RICEVUTO LA BORSA DI STUDIO!!!!!

Come verificare il risultato:

  • Prepara il tuo numero di transazione! Puoi trovarlo nella mail di conferma ricevuta dopo l'invio della borsa di studio, nel documento PDF (in alto a sinistra) o su myCivis

  • Clicca su questo link

  • Apri il file corrispondente con l'elenco dei risultati

  • Cerca il tuo risultato utilizzando il numero di transazione

Se risulti vincitrice*vincitore - congratulazioni! Tuttavia, prenditi il tempo di controllare di nuovo il modulo di domanda. Se trovi un errore, puoi comunque correggerlo.

Se la tua borsa di studio è stata rifiutata, il motivo del rifiuto sarà scritto! Ora è ancora possibile correggere l'applicazione.

Periodo di rettifica: 15.12-31.12.2020

Prima di effettuare la rettifica, è necessario leggere il documento "Rettifiche 2020_21.pdf". Qui troverete un elenco di tutti i motivi del rifiuto e la relativa documentazione da allegare alla correzione.

Se hai delle domande, contattaci!